Capriasca

Arte e artigianato artistico

Entrare in un atelier vuol dire varcare la soglia di un mondo particolare, suggestivo, difficilmente riscontrabile nella nostra quotidianità. il piacere degli artisti e degli artigiani a condividerlo per alcuni momenti con voi, rende queste scoperte ancor più impagabili.

Eva Antonini, scultrice

Lugaggia

I corpi e i volti creati da Eva Antonini sono una sorta di mappa di molteplici vissuti, caratterizzati da crepe, fessure e lacerazioni, che talvolta convergono anche in forme metamorfiche. Simboleggiano la fugacità dei momenti e della vita in generale.

Marisa Altepost, ceramista

Sala Capriasca

Ceramista nata in Sardegna, vive e lavora a Sala Capriasca. Il suo obiettivo: la semplicità. Semplicità come punto di arrivo, come realizzazione del bello, come evoluzione spirituale. La sua esperienza: "Il vasaio é un mezzo di cui la Natura si serve per fare della materia un'esperienza spirituale".

Alexandra von Burg, pittrice

Tesserete

Con i miei quadri vorrei allontanare l’inerzia, identificare e poi trasmettere energia positiva. Ogni colore ha una sua carica e un significato; i colori influenzano il nostro stato d’animo

Antonietta Airoldi, creatrice tessile

Pezzolo

“Alternando sempre il passo creativo al passo esecutivo; solo così il cammino diventa percorso”. Antichi rituali e mani sicure per intrecciare le idee e la materia.

Marzio Campana, scultore

Carusio - Bidogno

​Nato a Tesserete, vive e lavora a Carusio, poco dopo il paese di Bidogno.

Mirto Canonica, pittore

Bidogno

Capriaschese sin dalla nascita, vive e lavora a Bidogno. Negli anni '60 frequenta a Lugano la libera Scuola d'Arte di Carlo Cotti, con il quale instaura un'amicizia decisiva per il suo percorso artistico.

Rino Canonica, pittore

Vaglio

Una ricerca metodica e costante identifica l'intera sua produzione artistica.

Elisa Richle, pittrice

Cagiallo

L'espressione artistica di Elisa Richle si è specializzata lungo gli anni attraverso l'incisione, altre tecniche calcografiche, la pittura e diverse tecniche miste.

Vincenzo Altepost, ceramista

Sala Capriasca

Vasaio nato a Zurigo, vive e lavora a Sala Capriasca. È figlio d'arte. Sua madre era l'artista Cornelia Forster. Figura fondamentale che gli ha anche insegnato a come avere una visione artistica e una libertà di espressione personale.

Diego Feurer, vetraio

Tesserete

Vive e lavora a Tesserete.

Pascale Ernster, orafa

Tesserete

Nata in Lussemburgo dove ha trascorso la sua gioventù, si trasferisce dapprima a Zurigo e, successivamente, dopo aver completato il Diploma di Orafa, in Ticino, dove vive e lavora tutt'ora.

Maya Besomi, pittrice

Bigorio

Pittrice nata a Zurigo, vive e lavora a Bigorio. Artista autodidatta che sin dall’infanzia ha sempre ha avuto la passione per il disegno e la pittura.

Pam Fumasoli, illustratrice & tatuatrice

Tesserete

Nata in Brasile e cresciuta in Capriasca P.a.M ha da sempre avuto questa attrazione per il mondo delle immagini.

Sonja Gianinazzi, creatrice tessile

Tesserete

I tessuti rappresentano una parte importante del suo mondo, dentro il quale le piace perdersi per poi ritrovarsi.

Fosca Rovelli, ceramica Raku e pittura

Odogno

Ama approfondire e riscoprire in via del tutto sperimentale, sia le tematiche legate alle tecniche pittoriche che a quelle piu plastiche dell'argilla.

Fra Roberto Pasotti, vetraio e pittore

Bigorio

​Nato a Bellinzona, vive e crea presso il Convento Santa Maria del Bigorio. Nel 1954 è entrato nell’Ordine dei Cappuccini, anno stesso in cui ha cominciato a dipingere. Autodidatta, ha frequentato lo studio dell’artista luganese Filippo Boldini.

Rosita Peverelli, scultrice

Tesserete

​Inizia il suo percorso artistico con la pittura (olii, acquarelli), per poi dedicarsi quasi esclusivamente alla scultura. Le sue opere sono realizzate in terracotta, bronzo, legno e carta.

Nadia Besomi, illustratrice & tatuatrice

Tesserete

Da sempre appassionata per tutto quello che riguarda l'arte, in special modo per il disegno in ogni sua forma, con un un grande amore per la natura e la copia dal vero che l'hanno spinta a indirizzare gran parte dei suoi lavori verso immagini ispirate agli animali.

Sferico

Campestro-Tesserete

​Sferico nasce in un villaggio in collina lontano dal mare, dove ha modo di sognare e interiorizzare i primi passi dell’esistenza con una precoce sperimentazione artistica. Eclettico, idealista con un’adolescenza segnata dalla dedizione all’arte come missione, ancora quindicenne scolpisce la statua "Famiglia" e dipinge il quadro filosofico “…da Dio” firmandosi Sferico.

Emanuela Malacrida, Le collane di Treggia

Treggia

​Nata a Mendrisio. Già giovanissima inizia a viaggiare prima per studio poi per lavoro. Soggiorna per diversi periodi dell'anno in svariate città d'Europa per poi spostarsi in Medio Oriente. Ma è dell'Asia che si innamora restando affascinata dalla lavorazione degli argenti, delle stoffe e dei legni.

Barbara Del Fedele, creatrice tessile

Sala Capriasca

“Libera te stesso da te e sarai libero di essere. Libera di essere quella persona creativa che con stoffe e fili gioca, sperimenta e gioisce!” B.DF.